Mele della Val Venosta

 

La coltivazione delle mele in Val Venosta

I frutteti in Val Venosta si estendono tra i 500 e i 1100 metri di altitudine, su una superficie di 4700 ettari.

In questa area crescono più di dodici milioni di meli. Il particolare microclima di questa Valle rende questo luogo particolarmente adatto per la coltivazione di questo frutto. Le scarse precipitazioni e il gran numero di giornate di sole (più di 300 giorni all’ anno) donano alle mele della Val Venosta il gusto e il colorito che le rendono così buone. L’aria aspra di montagna e le forti oscillazioni termiche generano una sorta di effetto refrigerante che le rende croccanti e succose.

Le mele coltivate sono di diverse tipologie, ciascuna con caratteristiche organolettiche differenti.

La coltivazione della mela e, in generale della frutta e verdura, impegna molte risorse in Val Venosta. Le famiglie contadine che lavorano in tutte le stagioni i frutteti sono circa 2000. I volumi di mele raccolte, nelle annate di buon raccolto, superano le 200.000 tonnellate di mele l’anno.

Tipologie e qualità delle Mele prodotte in val Venosta

Golden Delicius

Jonagold

Gala

Elstar

X Privacy e Cookie Policy